Riserva naturale integrale Macalube di Aragona

La riserva Macalube di Aragona, istituita nel 1995, si trova a circa 4 km da Aragona in provincia di Agrigento (da cui dista circa 15 km). Il termine Macalube o Maccalube, si dice derivi dall’arabo e letteralmente significa ribaltamento; oggi tra la popolazione locale, si parla di “occhio di Macalubi”.

I terreni argillosi della Riserva aumentano la loro importanza quado ci si riferisce alla collina dei vulcanelli, un’area caratterizzata dalla presenza di “vulcanelli di fango freddi” che possono raggiungere anche l’altezza di un metro.

La Riserva, gestita da Legambiente, ha una superficie di circa 256 ettari e viene divisa in due zone con caratteristiche ambientali e paesaggi differenti:

  • una zona A di riserva integrale ove troviamo i vulcanelli e numerosi esempi di flora; in questa zona sono consentite solo le visite guidate.

  • una zona B di pre-riserva con funzione di protezione della zona di riserva integrale

Nel settembre del 2004 la Commissione Europea ha accettato il progetto Life Natura “Conservazione degli habitat delle Macalube di Aragona”, presentato dalla Provincia di Agrigento proprio per diffondere e proteggere gli habitat prioritari presenti all’interno della Riserva soprattutto quelli riferiti alla zona A.

In riferimento alla flora presente, considerata la poca piovosità della zona e le particolarità geologiche e geomorfologiche, i principali esempi sono quelli legati alla prateria e agli arbusti, come il Lygeum Spartum e la Salsola Agrigentina. All’interno di queste praterie vivono numerose specie endemiche molto importanti come l’Aster Sorrentini e la Scabiosa Dichotoma. Inoltre, in primavera, si può assistere alla fioritura delle orchidee, addirittura sono circa 18 le diverse specie attestate.

La presenza di numerose pozze d’acqua, veri e propri stagni mediterranei, garantisce la presenza di anfibi anche in un luogo poco piovoso e paragonato agli ambienti stepposi del nord d’Europa; il discoglosso e la rana come anche lucertole e saettoni tra i rettili. Notevole la quantità di specie di uccelli presenti sia stanziali che migratori. Infine, da considerare la quantità di libellule e coleotteri acquatici che rendono l’ambiente molto particolare e caratteristico.

39428198

Gestore:  Legambiente
Centro visite e uffici:  Via Salvatore La Rosa, 53 92021 Aragona (Ag)
Tel 0922-699210 Fax 0922-690021


Visualizzazione ingrandita della mappa