Seleziona una pagina

Area marina protetta Isole Pelagie

L’area marina è collocata all’interno delle isole Pelagie, presenta un’estensione costiera di 46 km a cui si sommano i 4000 ettari di estensione a mare. La parte costiera si riferisce alle isole di Lampedusa, Linosa e Lampione nella provincia di Agrigento. La sua istituzione è datata 2002 attraverso un decreto emesso dal Ministero dell’Ambiente. Così come avvenuto per altre riserve naturali anche quest’area marina è suddivisa in tre zone distinte:
• Una zona A, di riserva integrale, definita il vero cuore dell’area, vietata a qualsiasi tipo di attività che possa recare disturbo o danno all’ambiente marino. Tale area è adibita solo ad attività di ricerca scientifica.
• Una zona B, di riserva generale, non molto estesa ove sono consentite diverse attività che, comunque, non comportano l’alterazione dell’ambiente e del paesaggio presente.
• Una zona C, di riserva parziale; area adibita alla pesca, alla balneazione e ad altre attività.
Le Isole Pelagie, grazie alla loro posizione geografica al centro del Mediterraneo, sono un punto di unione e convivenza di flore e faune del bacino orientale, più caldo, e di quello occidentale, influenzato dalle correnti atlantiche.
I fondali di queste isole sono molto diversificati: in mare aperto, ritroviamo fondali vulcanici e profondi, come quelli di Linosa; mentre costiere calcaree sono tipiche di Lampedusa e di Lampione.
In ambito faunistico la principale attrazione è costituita dalla tartaruga marina Caretta caretta tipica ad esempio della spiaggia dell’isola dei Conigli a Lampedusa. Numerosa, anche, la presenza di cetacei e di diverse specie di pesci. Nella parte meridionale dell’isola di Lampedusa troviamo ampie zone di trottoir a vermeti ovvero una piattaforma litoranea simile per alcuni versi alle barrire coralline.

phoca_thumb_l_isola dei conigli

Gestore: Azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana
Indirizzo: Via Libertà, 97 90143 Palermo (PA) 
Tel: 091 6274111


Visualizzazione ingrandita della mappa

Pin It on Pinterest

Share This