Seleziona una pagina

La suggestione e le emozioni che sono in grado di procurare i miti e le leggende legate all’isola siciliana sono davvero elevate. Grazie alle diverse dominazioni che si sono susseguite nel corso della storia, la Sicilia può vantare molti miti, molte leggende sia sacre che profane legate alla tradizione greca, alla religione e alle credenza popolari.

Jana di Motta

Siamo nel XV secolo quando Bianca di Navarra diventò Vicaria del regno, il conte di Modica Bernardo Cabrera voleva sposarla ma la regina si oppose; sentendosi oppressa dal conte, Bianca chiese aiuto al suo ammiraglio che catturò Bernardo e lo fece rinchiudere nel castello di Motta. Nel frattempo Jana, fedele e furba damigella della regina si travestì da paggio e si fece assumere dal conte dando dei consigli su come riuscire ad avere Bianca. Il conte cadde nell’inganno e travestito da contadino cercò di calarsi dalla finestra del castello, ma Jana lasciò la corda e il conte cadde in una grossa rete ove rimase tutta la notte. Al mattino venne imprigionato all’interno di un castello di Catania.

Pin It on Pinterest

Share This