Seleziona una pagina

La suggestione e le emozioni che sono in grado di procurare i miti e le leggende legate all’isola siciliana sono davvero elevate. Grazie alle diverse dominazioni che si sono susseguite nel corso della storia, la Sicilia può vantare molti miti, molte leggende sia sacre che profane legate alla tradizione greca, alla religione e alle credenza popolari.

Mata e Grifone

mataGrifone

Mata e Grifone sono due statue gigantesche che nel corso della storia sono state accostate a diverse figure mitologiche; di conseguenza anche le leggende su di esse sono molteplici: alcune ci dicono che il gigantesco guerriero e la regina bianca siano i veri fondatori di Messina, altre ritengono che rappresentino dei prigionieri musulmani al tempo del condottiero Ruggero D’Altavilla nel 1086. Oggi la più avvalorata tra le leggende è quella che ci racconta di una bella ragazza di fede cristiana di nome Marta, in dialetto Mata. Quando intorno al 970 il gigante musulmano Hassan Ibn–Hammar giunse a Messina e iniziò a saccheggiarne la città venne affascinato dalla fanciulla e la richiese come sposa; Marta rifiutò la proposta e, come protezione, venne nascosta dai genitori. Il generale riuscì, però, a rapire la fanciulla che solo dopo la conversione al cristianesimo del gigante e il cambiamento del nome in Grifone, decise di sposarlo.

Pin It on Pinterest

Share This