Seleziona una pagina

Riserva naturale orientata Isola di Pantelleria

La Riserva naturale prende il nome dal luogo in cui si trova, ovvero, sull’isola di origine vulcanica di Pantelleria, in provincia di Trapani. L’estensione della Riserva è di circa 2700 ettari mentre la sua istituzione risale al 1998. Oggi è suddivisa in due aree distinte con caratteristiche diverse:
• Una zona A, di riserva, più estesa
• Una zona B, di pre–riserva più piccola
La vegetazione è caratterizzata dalla macchia mediterranea, con numerosi esempi di ginepri, mirti; nella parti più interne ed elevate dell’isola possiamo incontrare lecci, pini, eriche; infine, nelle zone aride, in particolare quelle più vicine alle scogliere, si possono notare numerosi esempi di ginestra. Famosissima in tutta la nazione la presenza degli agrumi cui segue il famoso Limonio di Pantelleria.
La fauna è molto ricca: insieme ad esemplari tipicamente europei, all’interno della Riserva sono presenti anche specie nord – africane, vista la vicinanza dell’Africa. Tra gli esemplari più famosi troviamo: la cinciallegra algerina, il beccamoschino tra gli uccelli; il colubro sardo tra i rettili, un serpente con una lunghezza superiore al metro. Famoso, ma in via di estinzione, l’asino di Pantelleria, una razza particolare, che riusciva a trasportare carichi pesantissimi lungo tutti i sentieri dell’isola.

isoladipantelleria

Gestore: Azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana
Indirizzo: Via Libertà, 97 90143 Palermo (PA) 
Tel: 091 6274111


Visualizzazione ingrandita della mappa

Pin It on Pinterest

Share This